I cambiamenti climatici globali influenzano (anche) qualità e durata del sonno

26 Gen 2020 ARTICOLI

Luigi De Gennaro, comitato editoriale AIMS

Piaccia o no al Presidente degli Stati Uniti, i cambiamenti climatici globali esistono e la ricerca scientifica ne documenta sempre più le conseguenze. Anche quelle che non ci aspetteremmo immediatamente. Uno studio recentemente pubblicato ha passato in rassegna 1719 studi indipendenti e ha condotto alla selezione finale di 16 studi che – su un totale di 776.360 persone – hanno valutato come i cambiamenti climatici influenzano il sonno.

Prima di ingenerare equivoci, chiarisco subito che non si tratta dell’influenza in sè dei cambiamenti climatici, ma piuttosto di come le conseguenze di tali cambiamenti influenzano il sonno. Cioè come innalzamento della temperatura, alluvioni, eventi atmosferici estremi, siccità e gelate giochino un ruolo nel peggiorare la qualità del sonno.

Per l’articolo intero su Huffington Post: https://www.huffingtonpost.it/entry/i-cambiamenti-climatici-globali-influenzano-anche-qualita-e-durata-del-sonno_it_5cc208a9e4b089c3424a0923

Condividi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Search

+