Smettere di fumare non è più un incubo

24 Feb 2020 ARTICOLI

Luigi De Gennaro, comitato editoriale AIMS

Si può smettere di fumare aiutati dai farmaci. E con quali conseguenze? Da alcuni anni è disponibile una sostanza, la vareniclina, commercializzata da una nota azienda multinazionale di farmaci. Questo farmaco è stato riconosciuto come efficace per l’interruzione della dipendenza dal fumo. Il trattamento farmacologico, della durata di alcune settimane, deve essere eseguito sotto stretto controllo medico presso strutture cliniche abilitate. L’efficacia del trattamento è usualmente maggiore se l’assunzione del farmaco è affiancata da trattamento di counseling psicologico.

Si tratta di un farmaco attivo sul sistema nervoso che si associa a una serie di effetti collaterali, principalmente per quel che riguarda i disturbi neuropsichiatrici (tra i più preoccupanti, il rischio di comportamenti suicidari). Uno studio recente di grande rilevanza, pubblicato su Lancet, ha però dimostrato che questo rischio non è diverso se confrontato con i tradizionali cerotti a rilascio di nicotina o farmaci placebo.

Tra le conseguenze più importanti e più frequenti dell’assunzione della vareniclina riguarda alcune alterazioni del sonno. Principalmente un’intensa alterazione dell’attività onirica con intensi e realistici incubi e disturbi da insonnia.

In questo modo, circa quattro anni fa abbiamo iniziato il primo studio controllato sulle alterazioni del sonno e, soprattutto, dei sogni in chi si sottopone a questo trattamento. Lo studio è stato condotto presso il Centro per la prevenzione e la terapia del tabagismo dell’ospedale San Camillo di Roma.

I risultati dello studio sono stati pubblicati su Sleep Medicine e indicano che, diversamente da quanto si riteneva, la vareniclina influenza maggiormente la frequenza dei sogni, piuttosto che il loro contenuto angoscioso. Soprattutto, questa maggiore frequenza si associa a un sonno maggiormente frammentato.

Per l’intero articolo su Huffington Post: https://www.huffingtonpost.it/luigi-de-gennaro/smettere-di-fumare-non-e-piu-un-incubo_b_13872016.html

Condividi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Search

+