Il ruolo della qualità del sonno nelle conseguenze negative dei turni notturni

14 Ott 2020 ARTICOLI

Negli USA l’errore medico rappresenta la terza causa di morte complessiva.
Una parte prevalente di questi errori sono conseguenti alla sonnolenza del personale medico e infermieristico durante lo svolgimento di turni notturni.
Nello studio oggi pubblicato su Frontiers in Neuroscience dimostriamo come la presenza di una cattiva qualità del sonno sia un importante fattore che esacerba le conseguenze negative dei turni notturni in un campione di infermieri turnisti. In tal modo, indichiamo anche una viabile strategia di riduzione del rischi legati alle conseguenze dei turni notturni.

Valentina Alfonsi, membro AIMS

Condividi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Search

+